Aligi Sassu tecnica mista cm 50×25

 2,400.00

Aligi Sassu 1912-2000

“Gli Innamorati“
Tecnica mista su carta intelata.
Cm 50 x 35
Anni ’60

Opera autentica inserita nell’ archivio ufficiale di Aligi Sassu
Con documentazione fotografica e numerica al seguito

Aligi Sassu pittore e scultore nato a Milano il 17/7/1912

All’età di 13 anni Aligi Sassu lascia la scuola per lavorare (causa problemi economici) prima come apprendista in un’officina litografica e poi come aiutante di un decoratore , continuando a frequentare corsi serali di Brera, in una situazione resa difficile dai debiti e dalla persecuzione del padre, perché antifascista.

A Milano, torna nel 1925, si interessa al futurismo, ha l’occasione di studiare opere di Umberto Boccioni di cui acquista, il volume “Pittura scultura futuriste (dinamismo plastico)”. Nel 1928 Sassu espone alla biennale di Venezia.

Nel 1954 insieme a Mazzotti, Aligi Sassu va a Vallauris per conoscere Picasso, che incontrerà ancora dopo due anni a La Californie, dove Picasso gli mostrerà le sue sculture da esporre al Museo di Antibes.

La Galleria dell’Arte moderna del Vaticano gli dedica una sala, poi realizza due mosaici per Sant’Andrea a Pescara ed espone a Rotterdam e Toronto.

Negli anni Ottanta, molte mostre dedicate alle opere del maestro Aligi Sassu vengono allestite in varie città italiane come a Ferrara, Milano con 274 opere al Palazzo Reale e all’estero a Siviglia, a Madrid, Toronto, Montreal e Ottawa.

Nel 1992 esporrà molte opere in una mostra itinerante in Sud America che viaggia tra San Paolo, Bogotà e Buenos Aires.

Nominato Cavaliere della Gran Croce dal Presidente della Repubblica, Aligi Sassu dona alla città di Lugano 372 opere realizzate dal 1927 al 1996; nasce così la Fondazione Aligi Sassu e Helenita Olivares che organizzerà importanti mostre in tutto il mondo, anche dopo la morte del pittore avvenuta il 17 luglio 2000.

 

 

Esaurito

Categorie: , Tag: